Blog: http://nefeli.ilcannocchiale.it

Men are back

Questo lo slogan dell'ultima pubblicita' dell'ultima creatura della Peugeot. La pubblicita' mostra una serie di donne che si fermano a guardare rapite una macchina che passa per le strade. Quando la macchina si ferma e ne scende il guidatore (che non vediamo mai), una donna, in primo piano, si ferma e guarda. E' piu' spaventata che sorpresa: si blocca, come paralizzata.
Gli uomini sono tornati. E' stato rilevato che la mente del violentatore e' quella di un uomo frustrato dall'esperienza con le donne. Si sente invisibile, non si sente preso in considerazione seriamente: spesso si sente ridicolizzato. Lui stesso si percepisce come un "piccolo uomo" e la sua fantasia e' quella di avere il controllo totale sulle donne, di generare ammirazione e persino paura. L'assenza della figura maschile dallo spot lo rende una specie di soggettiva in cui tutti gli uomini si possano identificare e il target d'ascolto sembra essere quello di uomini che desiderano generare ammirazione e paura.
"Prima lo apri, piu' ci guadagni". La pubblicita' via internet di conto arancio mostra un giovane uomo che guarda in macchina e slaccia il reggiseno di una donna avvinghiata a lui di spalle. Anche qui il target sembra essere esclusivamente maschile e il ritratto dell'uomo che ne viene fuori e' quello di un individuo interessato a ricavare piacere da un'esperienza il piu' presto possibile: non importano i desideri e nemmeno l'individualita' di chi gli e' accanto, una donna senza volto.
"Hai presente la piu' bella della scuola? Quella che non ti rivolgeva nemmeno la parola? Con soli *** euro e' tua" Questa volta la pubblicita' di una macchina mostra un uomo che, rifiutato e ridicolizzato dalla bella di turno, si vendica mostrandole la macchina che si e' comprato. Eh, gia'. La donna dei suoi sogni costa solo 17.590 euro. E lui glielo va a dire, alla donna. Chi sara' il target di questa pubblicita'?
Un'altra pubblicita' si apre con un fischio modulato da un uomo, seguito dalla frase "Mamma mia! Ciao bella!" e la pubblicita' aggiunge: "Un motivo in piu' per dimagrire". Ma sono le donne il target di questa pubblicita'?
Eh, gia'. Gli uomini sono tornati.

Pubblicato il 28/2/2006 alle 8.39 nella rubrica pubblicita' da cerebrolesi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web