Blog: http://nefeli.ilcannocchiale.it

Egoisti: stitichezza elettronica

Ecco per la vostra gioia nella categoria "Egoisti" un nuovo ritratto. La tipologia e' vecchia dunque scusate la mia intempestivita'.
L'Egoista telematico si presenta sotto diverse forme ma tutte riconducono alla stessa tipologia di egoista. Narcisista, logorroico, tende a muoversi goffamente con gesti bruschi e a non guardare negli occhi. Di solito sono persone di medio successo, eminenze grige della cultura o della politica, orgogliosi dell'incarico che hanno quanto potrebbe esserlo la loro madre.
Ti subissa di parole de visu, scherza e fa battute, ha una cultura raccogliticcia buona nei salotti e nelle riunioni politiche, parla di Marx come "autore che un tempo ho amato" o "autore che ho studiato a lungo all'Universita'" e cita frasi a memoria da Wilde, da Schiller e da altri autori che non ricorda nemmeno piu' di aver memorizzato e fa passare loro frasi per sue invenzioni.
Se gli scrivi un'email le opzioni sono le seguenti:
1. non risponde affatto, ma quando ti vede si mostra ancora piu' loquace del solito con te e ti dice che ti ha pensato
2. ti risponde a monogrammi (firmandosi anche con un monogramma)
3. ti risponde dopo un mese mandandoti (insieme ad altri 500 "amici") il link al suo ultimo articolo elettronico
4. consegna il tuo indirizzo email nelle mani di ditte che mandano catene di email con "eventi" culturali

La stitichezza elettronica e' un male diffuso ma e' anche il modo piu' diretto che questi egoisti hanno per comunicare la profondita' della loro anima.

Pubblicato il 22/1/2006 alle 19.13 nella rubrica Egoisti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web