Blog: http://nefeli.ilcannocchiale.it

Afa, reloaded

Il ruggito dell’afa attende dietro alle persiane,
misteriosa belva, si insinua tra le crepe dei muri,
si nasconde nell’oscura ombra di un salice,
forse tra le bacche di carruba.
E’ vuota di tutto che non sia sé,
e nascosta tra i radi fili d’erba
si nutre dell’impotenza del creato.

Pubblicato il 28/6/2008 alle 23.34 nella rubrica Poesie politiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web