.
Annunci online

nefeli

Altro posto

Diario 28/5/2007

Non c'è altro posto dove stare che contro la terra e un tronco
per sentire con la coda dellìocchio che la vita degli insetti continua
arrampicandosi su croste e foglie, sui tuoi vestiti ignari e sulla terra.
Indifferenti del mezzo perché sanno il fine.



permalink | inviato da il 28/5/2007 alle 14:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

Sale

Diario 28/5/2007

Quanto sa di sale ricercare la felicità altrui
quando non si conosce la via della propria.



permalink | inviato da il 28/5/2007 alle 8:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

quartine

Poesie politiche 23/5/2007

E' mio tempio e castello di cui parli
a voce aperta. Cavaliere di fortuna:
i segreti di quest'alma lascia ai tarli
di grand’ago senza insegna, e di cruna.
Gran segreto marca l’ore, un gran sogno
senza luna, una notte di bisogno.

Vaga notte ripetuta e consegna
del mio amore, hanno reso questo loco
fiera notte d’abbandono, sorda insegna
di perdono nel chiamare sempre fioco.
Se la luna nel suo viaggio non t’aiuta
è pur giusto che mia voce resti muta.

Soluzione ai tuoi prieghi hai sperato
ripassando nei tuoi occhi del castello
di mistero, la sua forma ed il lato.
Ciò che appare come vento, nell’ostello
di dolore, non insegna che il disegno
che ci ha resi burattini senza pegno.

Se danziamo nella luce, coi riflessi
di quell’io ch’è andato poi bussando
nelle tombe di fortuna e nei recessi
di quest’anima raminga, con gli eccessi
disperati, puoi davvero annoverarti
scopritore di segreti e di arti.



permalink | inviato da il 23/5/2007 alle 12:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

musica per i nostri arti

Poesie politiche 21/5/2007

Come sopravviviamo allo spazio verticale
che c'é aperto sotto gli occhi.
La carne, e il sangue, sempre al ritmo di un tempo
sconosciuto. Chiavi di accordatura di un esercizio musicale che non abbiamo inventato.
Tempo che ci rappresenta. Tempo del pulsare di sangue.
Scale di un arpeggio cui le dita si forzano. Legate da una stecca,
infilate in legno e adesivo, esercitiamo il grido di questa lontananza umana.



permalink | inviato da il 21/5/2007 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

Allegrezza e silenzio

Diario 20/5/2007

Il mio post sul silenzio ha ricevuto 10 volte risposte da voi rispetto a quello sull'allegrezza. Sarà dunque vero che la gioia genera silenzio. Solutidune. Silenzio.



permalink | inviato da il 20/5/2007 alle 18:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

allegrezza

Poesie politiche 18/5/2007

Subitanea allegrezza a quel profumo inaspettato,
confuso senso d'appartenenza, a questa terra, forse,
forse all'esistenza, di questo corpo. E' il sale,
l'onda trascinata fin qui dal vapore di spiaggia, ginestra
riarsa, braccia e mani dal torso scuro. Palmi bianchi di mani.
Corteo sospeso di colori. Quanto tristi i popoli senza stagioni.



permalink | inviato da il 18/5/2007 alle 11:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

silenzio

Poesie politiche 15/5/2007

Quanto è difficile la vita
quando non manda neanche un suono,
come un insetto schiacciato senza intenzione
sotto la suola, di prima mattina.



permalink | inviato da il 15/5/2007 alle 8:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa

Se sei pedofili vi sembran pochi...

paura dei moderni 1/5/2007

Rignano Flaminio è un piccolo comune che conta 2.636 famiglie. Ha 2.974 abitazioni, un cannone e una chiesa come patrimonio culturale. Secondo dati ufficiali "Il numero totale delle vittime minorenni segnalate all’Autorità giudiziaria per le fattispecie di reato attinenti alla legge n. 66/96 (Violenza sessuale; Atti sessuali con minorenne; Corruzione di minorenne; Violenza sessuale di gruppo), è in deciso aumento: si passa dai 598 casi del 2002 ai 782 casi del 2004 per un aumento percentuale nel periodo considerato pari al 30%."
A Rignano sono 20, sembra, i bambini vittime di abusi da parte di, per ora, sei indagati, tra i quali tre maestre e una bidella di un asilo.
Date le cifre statistiche, come si colloca Rignano nel panorama nazionale? E' noto che le stime sulle violenze sessuali su minori o maggiorenni sono sempre delle sottostime, perché il numero di chi non denuncia è incalcolabile. E vorrei chiedere a chi si intende di statistica: è Rignano un'eccezione straordinaria, curiosa, quasi impossibile o, può rientrare in un calcolo statistico? E in questo caso, cosa ci può dire  della pedofilia sommersa in Italia?



permalink | inviato da il 1/5/2007 alle 1:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa