.
Annunci online

nefeli

acqua dolce prosecco camomilla

concorsi 3/4/2005

Prima ricognizione: hanno risposto due sagge donne (ma i maschietti dove sono? Tutti a votare? Eh... noi signore ci siamo alzate all'alba per ramazzare, preparare il pasto domenicale, andare a votare presto presto per poi fare la tavola con calma)...
Comunque: Quaderno ha detto La donna insoddisfatta prende il prosecco,tenta di ubriacarsi e provarci con l'uomo felice che però prende l'acqua x rimanere lucido ed evitarla,intanto il nevrotico prende una camomilla mentre sbraita contro il povero depresso(innamorato della donna insoddisfatta)che si consola con un dolce!
Barbara ha detto Allora, la logica banale vorrebbe che il nevrotico si prendesse la camomilla per calmarsi, ma il fatto è che il nevrotico non si accorge affatto di essere nevrotico: lui è convinto che siano gli altri a farlo incazzare, e quindi si prende il dolce per compensare. Quella insoddisfatta è chiaramente la donna, che è la moglie del nevrotico, e si prende la camomilla per calmare la tentazione di strangolarlo. Il depresso si prende il prosecco, semplicemente perché se lo trova lì davanti, senza neanche guardare, e il felice prende l'acqua: tanto sta già bene così.

Vediamo la visione che ne viene fuori. Entrambe le donne hanno pensato che il personaggio femminile e' l'
insoddisfatta. Interessante. Per entrambe la donna e' in una situazione infelice, vuoi perche' e' snobbata dal tipo che sta cercando di attraccare, vuoi perche' e' sposata col nevrotico. Mentre Quaderno pero' immagina un intreccio uomo-donna-uomo tipo Nouvelle Vague (in cui tutti finiscono col due di picche), Barbara ha piu' un'impostazione da teatro dell'assurdo, in cui nessuno parla con nessun altro. Tra parentesi, l'acqua e' bevuta sempre dal felice. Ci sara' una spiegazione sociale di cio'? Io credo di si... Spremetevi le meningi voialtri!




permalink | inviato da il 3/4/2005 alle 18:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa